Rendiamo felici gli utenti del tuo mondo digitale

Progettiamo, costruiamo e facciamo evolvere sistemi di comunicazione digitale.
Luoghi vivi di relazione con gli utenti del tuo Brand.

Home Blog Pubblicato
da

Google trasforma le vecchie cabine in hotspot WiFi gratuiti

Google trasforma le vecchie cabine in hotspot WiFi gratuiti

Google è una delle aziende più flessibili e incredibili che possiamo immaginare. Nato come “motore di ricerca” ora sta diventando sempre più un motore economico in continua evoluzione. La differenziazione del business è una delle chiavi del successo dell’azienda, ma ancora meglio sono i tantissimi progetti che ogni giorno nascono nella valle di Mountain View. E l’ultimo pare essere un’iniziativa che potrebbe sembrare banale, ma solo a prima vista.

Secondo Bloomberg.com, Google sarebbe infatti tra le diverse aziende tecnologiche – o addirittura la prima – in lizza per studiare un piano che mira a trasformare le vecchie cabine telefoniche di New York in wifi hotspot gratuiti per i cittadini. La gara di appalto – che si conclude oggi – dovrebbe interessare anche Cisco Systems Inc., International Business Machines Corp. e Samsung.

Google sta intensificando gli sforzi per fornire accesso digitale non solo negli States, ma in tutto il Mondo. Questo naturalmente nell’ottica di avere più utenti su Internet, consumatori che sono l’obiettivo di servizi e annunci. Il progetto prevede un nuovo design per sostituire la maggior parte dei telefoni a pagamento nei cinque distretti in punti di accesso Internet, resi gratuiti grazie a elementi pubblicitari, non ancora ben chiariti. In realtà questa iniziativa è nata nel 2012, ma solo oggi pare arrivare a una conclusione.

E se anche in Italia le poche cabine telefoniche rimaste lasciassero il posto a punti di connessione gratuita per i cittadini? Sono ancora poche le zone “franche” disponibili per tutti nel nostro Bel Paese. Si parla ancora di agenda digitale, smart cities e banda larga, ma forse è il caso di passare all’azione.

Copywriter & Social Media Consultant

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi la policy sui commenti.